P.E.I.                     Premessa

L'Istituto Scolastico San Francesco di Paola comprende:
la scuola dell'infanzia autorizzata - paritaria
la scuola primaria - parificata.

La scuola è ubicata all'interno del settecentesco Palazzo Bonajuto esempio di grande architettura e bellezza, una zona densamente abitata e traffucata, per la presenza di uffici postali, banche e negozi di ogni tipo e genere.

Molti alunni vengono dal Centro. altri dalle zone peroferiche della città. In questa situazione in cui si colloca l'ambiente di vita dei nostri alunni, la si propone di svolgere un ruolo di continua promozione, programmando inziative che favoriscono positive relazioni umane nella scuola e nell'ambiente circostante.

Nel mondo pluralistico e complesso qual è quello della nostra Città, caratterizzato da sempre dal crescente fenomeno immigrativo che ha ridotto il mondo ad "un villaggio globale", la scuola ha un compito che supera quella della stretta istruzione, poichè essa guardando la persona che le viene affidata deve saper guardare non solo alla sua dimensione individuale, ma quella sociale e anche planetaria, per educare sempre meglio il cittadino del mondo.

In particolare la scuola, ispirandosi in particolar modo all' "umanesimo cristiano" si propone di contribuire alla formazione integrale degli alunni, in sintonia con i principi di libertà, uguaglianza e solidarietà, della nostra Costituzione, e nell'ottica del messaggio evangelico si propone di perseguire i seguenti obiettivi:

Valori personali
Valori sociali
Valori spirituali

DIRITTO DI SCELTA DELLA SCUOLA

La scelta di frequentare l'Istituto spetta ai genitori degli alunni; non vengono posti limiti di nessun genere, nemmeno territoriali, ai cittadini che intendono iscrivere i propri figli all'Istituto.

Tuttavia in caso di eccedenza di domande, rispetto alle possibilità educative e strutturali che la scuola può offrire, verrà considerato quale criterio prioritario di scelta quello della territorialità.

Inoltre la scuola non rinuncia al suo naturale bacino di utenza, infatti, accoglie alunni da fuori zona, a tal proposito l'istituto è dotato di uno scuolabus con il quale facilita l'accoglienza di tali bambini.

L'obbligo scolastico, la regolarità della frequenza, la continuità educativa nelle scuole superiori sono assicurati con interventi di prevenzione e controllo dell'evasione e della dispersione scolastica attraverso la proposta e l'attuazione di iniziative a e di attività che motivino la frequenza e col recupero della frequenza degli alunni evasori.

Tali iniziative, indispensabili per un quartiere difficile come la "Civita" saranno coordinate da specifiche figure profesionali all'interno della scuola e svolte con la collaborazione del territorio e delle altre istituzioni interessate.

ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI

L'Istituto scolastico "San Francesco di Paola" senza discriminazione alcuna di razza, lingua, cultura, accoglie tutti coloro che ne fanno richiesta.

Unica condizione è, per i genitori ed alunni, la libera e aperta volontà di collaborare confrontandosi con le proposte e le finalità del Progetto Educativo d'Istituto.

L'azione formativa è dunque opera di tutta la comunità scolastica (alunni, genitori, educatori, docenti) sempre nel rispetto dei ruoli e delle competenze.

L'esercizio dell'autorità è inteso come servizio e si esplica nell'autorevolezza che deriva dalla coerenza di vita e professionalità nell'insegnamento, come pure dall'obiettività e dall'equità con cui ciascun componente della comunità educante persegue i propri obiettivi educativi e didattici.

La regolarità e la continuità dei docenti, oltre che fare la qualità del servizio educativo, sono la preoccupazione primaria di chi dirige la scuola.

 

P.E.I. Progettazione Educativa - P.E.I. Parte Amministrativa